La tua tranquillità passa anche attraverso la sicurezza!!

La tua tranquillità passa anche attraverso la sicurezza!!

Chi al giorno d’oggi non ha mai pensato almeno una volta di essere preda di un furto in appartamento? O di uno scasso in negozio? O alla forzatura di una serratura….

La sicurezza oggi è un valore imprescindibile che condiziona la qualità della vita quotidiana nelle nostre proprietà. Ed oggi tutto questo accade ancora con molta frequenza, e se anche la sensibilità di molte persone non è affatto evidente, esistono oggi sul mercato dei sistemi che possono offrire una certa difesa dai malintenzionati.

Esiste un strumento legislativo, chiamato appunto “bonus videosorveglianza 2016” che non è altro che un’agevolazione contenuta nel pacchetto legislativo della Stabilità 2016 al fine di incrementare la sicurezza dei singoli cittadini, ad esempio nelle loro abitazioni. Questo credito d’imposta, per il quale sono stati stanziati 15 milioni di euro, è destinato ai privati (persone fisiche) che quest’anno installeranno sistemi di videosorveglianza digitale o ad esempio servizi con particolari istituti di vigilanza. Però dedicato solamente a  «persone fisiche non nell’esercizio di attività di lavoro autonomo o di impresa», titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie) ed agli inquilini di un immobile. Sono esclusi gli artigiani, i commercianti, le società, le imprese e i liberi professionisti.

L’agevolazione prevede un credito d’imposta per l’acquisto di strumenti tecnologici destinati alla sicurezza sfruttando sistemi di videosorveglianza come:

  • Telecamere
  • Registratori video
  • Registratori audio
  • Video citofoni
  • Impianti sicurezza antifurti e antiaggressione
  • Contratti con aziende che forniscono servizi di videosorveglianza

Una novità di grande interesse diventata “Legge”, con lo scopo di agevolare espressamente gli interventi sugli immobili residenziali “relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi”.

Quindi tutti gli strumenti e impianti destinati al controllo video e audio, anche con l’ausilio di società specializzate, per evitare di subire furti ed intromissioni da parte di malviventi nella propria casa.

Per le singole unità abitative
– Allarme/sistemi antifurto (finestre esterne: installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con  innovazioni; apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline; fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati)

Per le parti condominiali
– Allarme (riparazione senza innovazione dell’impianto o riparazione con sostituzione di alcuni elementi)

Comunque sia, a rigor di logica, sono detraibili tutte le spese per interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del  compimento di atti illeciti da parte di terzi. Nella fattispecie:

  • grate per finestre o sostituzione
  • antifurti centraline, telecamere sorveglianza, sensori
  • porte blindate
  • vetri antifsfondamento
  • contatti magnetici apertura porte
  • casseforti a muro
  • tapparelle metalliche con blocco

Non sono detraibili le spese sostenute per la vigilanza notturna esercitata da società specializzate.

RMA srl si avvale di esperti collaboratori, per mezzo dei quali offriamo preventivi per impianti antifurto adatti alle esigenze dei clienti, utilizzando prodotti e soluzioni di qualità e ed efficacemente studiati per proteggere la vostra “sicurezza”.

Ogni preventivo è corredato dai dettagli dei componenti del sistema studiato ad hoc, cercando di offrire un prodotto facile da utilizzare e gestire. La professionalità e l’esperienza di RMA srl sono al vostro servizio per soddisfare ogni minima necessità!