Casa e bambini: idee e consigli con l’arrivo del nascituro!

Casa e bambini: idee e consigli con l’arrivo del nascituro!

L’Arrivo di un neonato nella nostra casa è sempre una gioia immensa ed una grande felicità…ma l’arrivo di un figlio di norma ha sempre rivoluzionato la nostra casa e il modo di viverla. E quante volte abbiamo cambiato, modificato i nostri spazi in base alle loro esigenze? Alcune volte bastano piccoli accorgimenti riguardo solo l’arredo, altre volte invece bisogna sforzarsi di intervenire in maniera più profonda e consistente, operando una vera e propria ristrutturazione parziale o totale del nostro appartamento.

Per rendere comode e sicure le nostre case nei confronti dei nostri “piccoli ospiti” non c’è bisogno di ricreare l’ambiente speciale e ovattato del nido. A volte bastano piccole modifiche a costi contenuti per rendere i locali più funzionali.  “In genere qual è il bambino che non sia felice di trovare uno spazio tutto suo dove giocare e svagarsi, do ve ci siano spazi destinati ai giochi, raggiungibile e facilmente utilizzabili senza l’aiuto di mamma e papà?” Se hanno facile accesso e un’alternativa equivalente, non hanno motivo di disobbedire e prendere o danneggiare le cose degli adulti. Stimolare ed educare i propri figli attraverso lo spazio domestico suggerisce ai genitori tante soluzioni pratiche per non annegare nel disordine domestico, per rendere i figli più autonomi e per eliminare l’ansia che i piccoli di casa rovinino il salotto buono.

COLORI

Tutti i bambini sono attratti dai colori, ma non necessariamente è obbligatorio scegliere tinte rosa, azzurro o celeste; anche in base a loro gusti creiamo stanze con colori tipo il rosso, il giallo, il verde, l’arancio, il turchese.

SANITARI

Va bene un bagno allegro ma deve essere anche pratico.  Per quanto riguarda i sanitari esistono quelli pensati appositamente per i bambini, ergonomici e che tengano conto delle dimensioni ridotte dei piccoli ospiti. Sicuramente saranno apprezzati e renderanno più agevoli i movimenti in bagno. Sono numerose le aziende che hanno collezioni dedicate a loro, più ergonomici e privi di spigoli vivi.

DECORAZIONI 

Tendine colorate e adesivi da applicare sulle piastrelle e sui mobili a volontà! Specchi con forme degli animali preferiti, tappetini di gomma colorata e manopole agli armadietti, a forma dei personaggi di fantasia. Se la grandezza della vasca lo consente, applicare sempre un piccolo scivolo da un lato, in modo che i bimbi possano divertirsi durante il bagnetto.

SICUREZZA 

Pavimenti antiscivolo o rivestimenti sintetici per evitare che durante il momento del “bagno” che è anche un “gioco” per i bambini, il pavimento risulti pericoloso. Manopole di gomma sui rubinetti in modo da proteggere i bambini da urti accidentali e far risultare simpatiche le “operazioni” igieniche. Tenete in bagno solo gli elettrodomestici strettamente indispensabili, posizionandoli sui ripiani o dentro armadietti inaccessibili ai più piccoli. Fare attenzione a riporre detersivi e prodotti chimici in vani chiusi con dispositivi blocca-ante.

Alcuni consigli e idee utili….

  • Sicurezza al primo posto: soprammobili ed oggetti vanno collocati sui ripiani più alti; indispensabile ed un’ottima soluzione per prevenire spiacevoli incidenti.
  • Camera dei bambini accanto a quella dei genitori: non soltanto per comodità e regola edilizia, ma anche per rassicurare i figli con la propria presenza.
  • In cucina una sedia su cui possano sedersi e rialzarsi senza fatica, limitando i rischi di caduta.
  • Predisporre un gancio dell’appendiabiti in modo che possano raggiungerlo per appendere il cappotto e imparare a svestirsi e rivestirsi da soli prima di uscire di casa.
  • Disporre l’arredamento del bagno allo scopo di insegnare ai piccoli l’igiene personale: un angolo riservato ai bambini dove possano guardarsi allo specchio o prendere da soli lo spazzolino da denti.
  • Nella cameretta, collocare gli oggetti dove i bambini possano prenderli senza l’aiuto dei genitori. Ad esempio scaffali con libri e giocattoli preferiti alla loro altezza.
  • Creare oasi di gioco: tavoli e sedie ad hoc di bambino possono aiutare a creare l’ambiente ideale per i più piccoli, permettendo loro di trovarsi a proprio agio nella loro cameretta e di dedicarsi con spensieratezza a disegni o puzzle.
  • Igiene in casa: perché non comprare scopa e paletta in miniatura e far partecipare i bambini alle pulizie di casa, come se fosse un gioco? Sarà un modo facile e divertente per imparare ad aiutare i genitori nelle faccende domestiche.
  • Disporre di oggetti per i loro interessi: una pianta da curare con un set di attrezzi personali, un microscopio o un telescopio in miniatura, una cucina giocattolo o una casetta in giardino. Capite quali sono gli interessi dei vostri figli per permettere loro di sviluppare al meglio le proprie capacità!
  • Per i genitori creativi: perché non studiare una cameretta a tema? Le stanze dei bambini consentono di lasciarsi andare all’immaginazione, permettendo di arredare un ambiente come il vascello di un pirata o la stanza di una principessa.

Realizzare, ristrutturare o costruire una casa a misura di bambino rende la vita quotidiana dei piccoli inquilini all’interno delle proprie mura, meno noiosa, gratificante, divertente e formativa; con meno pianti e capricci, ma soprattutto con genitori sicuramente più rilassati. Perché non pensarci davvero?